Chi sono

Dott.ssa Francesca De Angeli

Logopedista, Istruttore certificato Baby Signs

CHI SONO E COME LAVORO

Sono la Dott.ssa Francesca De Angeli ed esercito la professione dal 2006, lavorando sia in ambito ospedaliero sia all’interno di studi professionali. In questi anni ho riposto molto energie nello studio e nella mia formazione rispetto ciò che mi appassiona maggiormente e di cui mi occupo quotidianamente: bambini che presentano ritardi e disturbi di linguaggio, disturbi della comunicazione, balbuzie, disturbi dell’apprendimento scolastico e deglutizioni disfunzionali.

La cornice in cui inserisco i miei interventi è quella del pieno rispetto della Persona, Persona-genitore e Persona-bambino, che sono i protagonisti del percorso terapeutico. Il setting logopedico è prima di tutto un luogo di accoglienza comunicativa, in cui il bambino possa costruire gli strumenti per comunicare e descrivere il suo mondo, nonostante il deficit comunicativo- linguistico che presenta. Penso sia molto significativo dedicare energie e molta cura alla relazione con il mio piccolo cliente, giocando e divertendoci, affinché il bambino possa essere libero di apprendere in un clima di rispetto e non giudicante.

Nella relazione con i bambini più grandi e con i ragazzi, lavoro in un clima di fiducia e miro a coltivare un terreno facilitante che permetta loro di attingere con coraggio e gradualità alle proprie risorse e di dirigersi verso una direzione di miglioramento. Carl Rogers definisce questa forza germogliante, che risiede dentro ad ognuno di noi, tendenza attualizzante.

LA MIA FILOSOFIA

Svolgo la mia professione di logopedista seguendo i principi della visione centrata sulla Persona proposti da C. Rogers:

  • congruenza e l’autenticità: sono quel che sono, sono una professionista con competenze tecniche e specifiche, ma anche un persona che contatta e sente delle emozioni
  • accettazione incondizionata positiva,cerco di accogliere il cliente in un clima di accettazione e calore in cui ogni emozione è concessa e nessuna può essere giudicata
  • ascolto empatico,cerco di mettermi nei panni dei miei clienti-genitori e nei miei clienti- bambini, provo a calzare le loro scarpe come se il loro mondo divenisse mio per un attimo, al fine di poterli comprendere nel profondo
PERCHÉ L’INTRECCIO
Dott.ssa Francesca De Angeli

Il logo che ho scelto per identificarmi richiama il mio modo di lavorare, in una prospettiva umanistica integrata, che considera l’organismo come un’unità inscindibile di psiche e corpo.

Nell’immagine potrai riconoscere le tre dimensioni di quest’approccio integrato che si rifà al modello bio-psico-sociale:

  1. Il simbolo dell’intreccio evoca l’atomo e la genetica; sta ad indicare l’aspetto biologico, cioè relativo agli aspetti tecnici e fisiologici del disturbo;
  2. I sorrisi all’interno delle due sfere si riferiscono agli aspetti più psicologici, che possono influire sull’esito del percorso terapeutico e all’esperienza del disturbo di ogni singola persona;
  3. I due cerchi che si abbracciano ed entrano in relazione attraverso un telefono senza fili stanno ad indicare l’importanza del contesto ambientale e l’influenza che può esercitare sulle condizioni di salute dell’individuo.
Dott.ssa Francesca De Angeli
Inviami un messaggio

Prevedo sempre un primo colloquio conoscitivo; raccontarmi e spiegarmi ciò che sta accadendo al tuo bimbo e le tue preoccupazioni è il punto di partenza. Il primo incontro è una parte fondamentale del mio lavoro, non è possibile bypassarlo; per lavorare con il tuo bambino ho necessità che anche tu genitore sia ingaggiato in prima persona e, quindi, ho bisogno di conoscerti e del tuo prezioso contributo!